Come Sviluppare Grossi Avambracci | 4 dei Migliori Esercizi ( NCBI Scienza Applicata con 3 Studi)

in questo nuovo video vediamo come sviluppare dei buoni avambracci con 2 semplici step. Avere degli avambracci ben sviluppati non solo migliorano l'aspetto delle braccia in generale ma soprattutto svolgono un ruolo vitale nel rafforzare la presa e di conseguenza riuscire a gestire più carico. Detto questo, è importante capirne l'anatomia in quanto sono un gruppo muscolare con diverse sezioni ognuna con una funzione differente, per questo motivo non sarà sufficiente allenarli con i classici curl per avambracci o estensioni del polso....


per massimizzarne lo sviluppo bisognerà inserire anche esercizi più mirati...in questo video vedremo esattamente come fare con 3 semplici consigli Il primo è step è quello di sostituire i classici curl con dei curl per avambracci, è vero che i tradizionali curl per bicipiti stimolano maggiormente questo gruppo rispetto agli avambracci, tuttavia con dei semplici accorgimenti possiamo mettere più enfasi anche sui bicipiti in modo da non trascurarli


Anatomicamente i muscoli degli avambracci in particolare IL TERES PRONATORE E IL BRACORADIALI si trovano più superficialmente quindi molto vicini alla pelle e quindi più visibili soprattutto quando sono ben sviluppati secondariamente, sono anche le sezioni più grandi dell'avambraccio. Ci sono 2 modi per far lavorare questi fasci Il primo è quello di utilizzare una presa prona piuttosto che una supinata


Alcune analisi mostrano che una presa prona provoca una maggiore attivazione sia del brachioradiale che del teres rispetto ad una presa neutra. Questa posizione provoca anche una minima attivazione dei bicipiti. Ciò significa che con questa presa si è in grado di spostare nel modo più efficace la tensione dai bicipiti ai muscoli dell'avambraccio. Quindi, i curl inversi sono sempre un ottima opzione. Ma c'è un'altra variazione che possiamo apportare a questi esercizi per renderli ancora più efficaci per la crescita dell'avambraccio. Sulla base di alcune analisi biomeccaniche dei flessori del gomito, il brachioradiale, uno dei più grandi muscoli dell'avambraccio si attiva maggiormente quando raggiunge gradi più alti di flessione del gomito.


Quindi durante il curl all'incirca nella metà superiore. Ciò significa che i curl con una curva di forza che genera forze di picco nella metà superiore del movimento svilupperanno il brachioradiale in misura maggiore rispetto al bicipite. Il modo più semplice per ottenere questo tipo di curva di forza nel curl inverso , ad esempio, è applicare una forma di resistenza durante il movimento. e questo si può fare usando una banda elastica

Con questo metodo la metà superiore del movimento sarà ora considerevolmente più dura della metà inferiore. E, di conseguenza, enfatizzerà efficacemente il brachioradiale in misura molto maggiore. Riducendo al minimo anche il coinvolgimento del bicipite. Step 2: Eseguire un lavoro aggiuntivo sull'avambraccio Per accelerare maggiormente lo sviluppo dell'avambraccio, possiamo inserire nella vostra routine un ulteriore lavoro diretto sull'avambraccio. Molti movimenti con bilancieri e manubri comportano una contrazione isometrica degli avambracci e contribuiranno indirettamente alla loro crescita. Ma sulla base di alcune ricerche, le contrazioni dinamiche che portano gli avambracci attraverso l intero range di movimento di movimento sono migliori per la crescita muscolare. Infatti, studi che hanno analizzato l'effetto dell'aggiunta di ulteriori esercizi per per questo gruppo hanno scoperto che aumenta significativamente le dimensioni e la forza in misura molto maggiore. Vediamo ora quali sono i migliori esercizi per l'avambraccio che converrebbe inserire nelle nostre sessioni in modo da colpire ogni regione Per prima cosa, vediamo come colpire i flessori dell'avambraccio e gli estensori. Questi fasci agiscono rispettivamente per flettere ed estendere il polso


Per i Flessori dell'avambraccio - useremo 1 esercizio di flessione del polso. le flessioni del polso con il bilanciere dietro la schiena sono un'ottimo esercizio Per gli Estensori dell'avambraccio -possiamo inserire 1 esercizio di estensione del polso. Sia le estensioni del polso con bilanciere in piedi che le estensioni del polso con manubrio da seduto sono ottimi esempi. Ora, anche se questi esercizi colpirànno varie regioni dell'avambraccio, è possibile aggiungere ulteriori movimenti per sfruttare un ulteriore potenziale crescita Lo si può fare inserendo altri movimenti dei muscoli dell'avambraccio oltre la semplice flessione e l'estensione. Uno di questi è l'adduzione del polso


In questo modo si enfatizzeranno 7 delle regione dell'avambraccio che servono a svolgere proprio questa funzione di movimento. L' Adduzione del polso e l' abduzione dei muscoli dell'avambraccio sono ottimi movimenti che possiamo eseguire tenendo un bilanciere scarico lungo i fianchi con impugnatura al centro

per eseguirlo basterà inclinarlo lentamente in avanti e indietro eseguendo ad esempio 10 ripetizioni in ogni direzione Ovviamente per progredire basterà aggiungere del sovraccarico o puntare a fare più ripetizioni Con questo è tutto ragazzi, vi lascio al video completo:


© 2020 By Sergio Chisari